Implantologia a carico immediato

I denti persi in una vita puoi ritrovarli in un giorno con una protesi dentistica a carico immediato su 4 impianti. Fatta subito e fatta bene da Doctor Dentist. In un ambiente confortevole, da un team esperto, con le attrezzature e la sicurezza necessarie. Una tecnica d’avanguardia per tornare a sorridere senza problemi, amica anche del risparmio. Scopri i vantaggi!

Guarda l’intervista al dott. Gianluca Santoni, odontoiatra.

Quando all’appello cominciano a mancare troppi denti

Per chi ha una bocca ormai compromessa, con un’accentuata edentulia (mancanza di denti), le tradizionali dentiere possono rivelarsi una soluzione poco efficace; a volte risultano persino dolorose, instabili e rendono difficile la masticazione. Non sono protesi fisse e, nonostante le paste adesive, capita che scivolino o cadano.

Oggi, però, l’odontoiatria è in grado di offrire soluzioni che possono risolvere in modo sicuro
e definitivo
i problemi derivanti dalla mancanza di denti o dalla loro debolezza, ripristinando la funzione masticatoria e l’estetica del sorriso. Soluzioni come la Toronto bridge che Doctor Dentist è in grado di realizzare al meglio, con l’esperienza, la professionalità, le attrezzature e la sicurezza necessarie.

La protesi di Toronto

La Toronto bridge – dal nome della città canadese in cui per la prima volta è stata presentata
alla comunità scientifica – è una protesi fissa rivestita con materiale estetico (resina, composito o ceramica), avvitata su 4 impianti in titanio integrati nell’osso o in certi casi su 5 o 6 impianti.
Completa di flangia gengivale, può sostituire tutti i denti di un’arcata. Nella maggior parte dei casi si utilizza l’implantologia a carico immediato: questo significa che in un solo giorno è anche possibile avere denti fissi, ritrovando da subito un bel sorriso naturale.

Implantologia d’avanguardia per ritrovare il sorriso

Impianti a carico immediato: la tecnica all-on-fourCon questa tecnica si inseriscono nell’arcata solo quattro impianti in titanio. Due impianti sono posizionati dritti in verticale nelle zone frontali, gli altri due impianti inclinati nelle zone dei premolari.
La protesi applicata è inizialmente di tipo provvisorio, ma assolutamente confortevole. Grazie alla chirurgia guidata, la protesi provvisoria può essere persino realizzata in anticipo e applicata subito dopo aver posizionato gli impianti. Dopo alcuni mesi, verrà sostituita dalla protesi definitiva.
Mentre sussistono spesso le condizioni per l’inserimento di soli 4 impianti, il carico immediato a volte non è possibile: quando, ad esempio, gli impianti inseriti non raggiungono una stabilità primaria di almeno 35 newton (osso molle). In questi casi, per qualche mese è prevista una protesi mobile provvisoria (tipo dentiera) che sarà poi sostituita dalla protesi fissa.

Nessun dolore con la sedazione cosciente

L’intervento può essere effettuata con la sedazione cosciente, un’innovativa tecnica anestesiologica che mantiene il paziente in uno stato di torpore: non sente dolore, ma è abbastanza sveglio da poter collaborare e seguire le indicazioni del medico. Un anestesista
potrà affiancare il team di specialisti durante l’intervento.

Sorridere senza problemi

Uno dei problemi delle protesi fisse tradizionali è che i denti possono risultare più lunghi e quando si sorride non sono belli da vedere.

Con la Toronto Bridge, invece, i denti sono inseriti in una flangia rosea (nulla a che vedere con le finte gengive delle protesi mobili), posizionata oltre la linea del sorriso, in modo che il passaggio tra la gengiva protesica e quella naturale non sia visibile.
Inoltre, è possibile ricreare l’effetto degli spazi interdentali per un sorriso perfetto.

Raccomandazioni dopo l’intervento

Per il pieno successo bisogna seguire le direttive mediche, a cominciare dalla dieta. Nelle prime settimane, privilegiare cibi morbidi ed evitare quelli duri.

Indispensabile è mantenere una scrupolosa igiene orale per preservare i tessuti gengivali e scongiurare infiammazioni attorno agli impianti.

Infine, va rispettato il piano previsto di controlli periodici.

Il team Doctor Dentist fornirà tutte le indicazioni necessarie per riprendere gradatamente la normale alimentazione e per la corretta igiene.

Attenzione al fumo! Il fumo riduce la quantità di sangue in arrivo alle ossa mascellari, ostacolando il processo di integrazione tra osso e impianto. Se si vuole che gli impianti rimangano efficienti per molti anni, sarebbe meglio smettere di fumare.

Guarda l’intervista alla signora Maria Del Rosario Campos, paziente Doctor Dentist

Una tecnica amica del risparmio

Per posizionare un’intera arcata fissa, prima era necessario inserire almeno 6 o 8 impianti, con interventi di chirurgia preimplantare (ad esempio, il rialzo del seno mascellare) che comportavano costi elevati. Con l’utilizzo di soli 4 impianti, si riducono costi e tempi di trattamento. Inoltre, da Doctor Dentist si può sempre contare su piani di pagamento personalizzati e finanziamenti tasso 0 fino a 24 mesi.

Chiedi un consulto

Sentirsi finalmente a posto, ritrovare il gusto di mangiare i propri cibi preferiti, tornare a sorridere alla vita! Chiedi al tuo Doctor Dentist un consulto gratuito e senza impegno.