Salute fisica e psicologica con la medicina estetica

Home / News / Salute fisica e psicologica con la medicina estetica

Salute fisica e psicologica con la medicina estetica

Salute non significa solo “stare bene” fisicamente. Piacevolezza estetica, accettazione di se stessi, invecchiamento controllato sono concetti la cui importanza è riconosciuta oggi anche a livello medico. La stessa Organizzazione Mondiale della Sanità ha recentemente esteso il concetto di salute, definendola come il completo benessere psicofisico della persona comprendendone non solo gli aspetti fisici ma anche quelli psicologici. Ecco quindi svelata l’importanza della medicina estetica, una disciplina nata proprio per il raggiungimento della piena accettazione del proprio aspetto fisico attraverso metodi e tecniche non invasive.

 

Non sorprende nemmeno che siano sempre più numerosi gli ultrasettantenni che si rivolgono alla medicina estetica per migliorare il loro aspetto. E se prima la richiesta proveniva da 35-40enni, oggi agli studi di medicina estetica si affacciano sempre più regolarmente donne di 83-84 anni.

 

Nata nel 1973 a Parigi dal medico J.J. Legrand si propone di correggere gli inestetismi del corpo con metodi “soft” per correggere ed eliminare gli inestetismi del viso senza ricorrere alla chirurgia.

Tra i principali metodi correttivi la medicina estetica si propone dal punto di vista pratico di intervenire per prevenire o curare molti inestetismi come cellulite, smagliature, rughe, volume delle labbra, adiposità localizzate e anche problemi vascolari che possono interferire nel benessere dell’individuo.

 

La medicina estetica accompagna quindi il paziente in un percorso di cambiamento fisico che si traduca anche in un miglioramento psicologico e in questa fase è importante potersi appoggiare agli esperti del settore.

 

 

Alcuni dei principali interventi sono:

Filler di acido ialuronico: collagene e acido ialuronico fanno naturalmente parte dell’epidermide, con il compito di donare elasticità e tono alla stessa. A causa di diversi fattori, età fumo, sole, la pelle s’impoverisce progressivamente di queste molecole perdendo il tono e favorendo la comparsa delle rughe. I filler riempiono, iniettandoli direttamente sotto pelle, le rughe di queste aree. L’acido ialuronico e il collagene sono materiali già naturalmente presenti nell’organismo e non presentano quindi rischio di complicazioni, il loro effetto è immediato e dura diversi mesi.

Biorivitalizzazione: una tecnica che utilizza sostanze di varie formulazioni, vitamineacidi nucleici e altre sostanze di origine biologica che vengono iniettate nell’epidermide attraverso microsiringhe, rendendo la pelle compatta ed elastica. Il trattamento è comunque solitamente ben tollerato e la durata non supera la mezz’ora, ed è quindi possibile tornare da subito ai normali impegni quotidiani. Questa metodica è usata per trattare tutte le rughe del volto, del collo e del décolleté.

Il peeling è un trattamento che leviga e migliora l’aspetto della pelle. Viene applicata una sostanza sulla pelle che la esfolia e promuove il ricambio cellulare a diversi livelli. Attraverso le tecniche di peeling viene stimolato il ricambio cellulare, vengono eliminate le cellule morte, danneggiate e degenerate e viene stimolata la produzione di cellule nuove. Inoltre la reazione infiammatoria che si genera stimola la produzione di collagene ed elastina. Il peeling è indicato per trattare cheratosi e invecchiamento cutaneo, cicatrici da acne, smagliature, discromie, acne, dermatite, radiodermiti.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi